$ r ñ1 la sua salvezza (fa do) ÷ ÷ ï ï â â â â â â â â â Ø ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï $¤x a$gdÕfç $ Venuto il mattino, tutti i sommi sacerdoti e gli anziani del popolo tennero consiglio contro Gesù, per farlo morire.Poi, messolo in catene, lo condussero e consegnarono al governatore Pilato. T:E con il tuo spirito G:Caro Gesù stasera siamo qui perché vogliamo ripercorrere con te la strada che ti ha condotto al Calvario. T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo. Gesù, che sei venuto per servire e non per essere servito… Gesù, che sei presente nei nostri fratelli più soli… Gesù, che ci insegni la via dell’amore… Signore Gesù, insegnaci a guardare a Te, perché Ti riconosciamo nel volto dei nostri fratelli. (la- sol) Canto iniziale: Ecco l’Uomo Nella memoria di questa Tua morte, noi Ti chiediamo perdono, Signore, per ogni volta che abbiamo lasciato il tuo fratello soffrire da solo. ”. Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: “Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto”.Anche i soldati lo schernivano, e gli si accostavano per porgergli dell’aceto, e dicevano:“Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso”. T:Amen Ritornello cantato SETTIMA STAZIONE:LA VERONICA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Gesù nella salita al Calvario incontra la Veronica che gli asciuga il sudore. Incoronato con spine In fondo a tutto sei Tu, Signore, la mia fonte di verità, la mia fonte di verità. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me e io offro la vita per le mie pecore (Gv 10,11-15; Ez 34,16) Ripetiamo insieme: Scusa, Signore Per le volte che ci siamo vantati di essere migliori… Per quando abbiamo ferito con le parole che ci sta accanto… Per quando abbiamo lasciato in disparte qualcuno… Signore Gesù, Tu sei il nostro pastore, con Te non ci manca nulla. ”. Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Aiutaci a donare la nostra vita agli altri e a vivere come Tuoi discepoli. Il Signore Dio mi assiste, per questo non resto confuso, per questo rendo la mia faccia dura come pietra, sapendo di non restare deluso..(Is 50,6-7) GESTO:IL FAZZOLETTO 1L: è un quadrato di stoffa con il quale la Veronica, lungo la strada del Calvario, ha asciugato il volto sfigurato di Gesù. Ha dimostrato che non possiamo rimanere indifferenti davanti al fratello che soffre, davanti al dolore di chi ci sta attorno. Fa’ che sappiamo metterci al servizio degli altri in ciò che possiamo fare, fa’ che non ci tiriamo indietro ogni volta che c’è un servizio da offrire o un aiuto da dare. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. per tutti quelli che praticano assiduamente la Via Crucis: 1. E intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone.E allora, dopo quel boccone, satana entrò in lui. Mi auguro che molti possano mettersi in cammino lungo la “via dolorosa” da lui proposta e condividere con Gesù il suo Mistero di passione, morte e risurrezione!CREDITSRoberto De Bortoli: Chitarra acustica, Voce, DudukR.De Bortoli usa strumenti di liuteria propria, marchio DEBRegistrato da R.De Bortoli presso DEB - Pozzonovo (PD) - ITALIAMixato e masterizzato presso Domusartstudio - Padova - ITALIAnel mese di gennaio-febbraio 2016 da Giancarlo PavanProdotto da R.De Bortoli e G.Pavan per domusart ©2016Info: rodeb61@gmail.comwww.domusmusicaearte.it - info@domusmusicaearte.it Pilato fece frustare a sangue Gesù, poi lo consegnò ai soldati per farlo crocifiggere. Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù che stava lì in piedi; ma non sapeva che era Gesù.Le disse Gesù: “Donna, perché piangi? … SECONDA STAZIONE:PILATO. Perché tante volte sentiamo che quando Tu ci chiedi di vivere come ci hai insegnato tutto ci sembra più pesante e faticoso? Con il loro amore, squarciano le barriere dello spazio e del tempo e si tuffano nel Mistero; con l’intuizione del cuore, percepiscono esperienze non raggiungibili con le normali facoltà umane. Perdonò al buon ladrone Catechiesta Gesù, rivolgendosi al popolo che lo seguiva, disse: Sac. ”.Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre! Se m'accogli, mio Signore, altro non ti chiederò, Benedicili, Gesù, e suscita anche in noi la voglia di imitare il loro esempio. Prometto la vita eterna a tutti coloro che pregano, di tanto in tanto, la Via Crucis … Mentre parlava ancora, ecco arrivare Giuda, uno dei dodici, e con lui una gran folla con spade e bastoni, mandata dai sommi sacerdoti e dagli anziani del popolo. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi. Invocazioni Ripetiamo insieme:Resta con noi Signore Gesù Quando sentiamo dire che Tu non esisti Quando sembra che il male sia vincitore Quando vediamo persone soffrire e morire Quando viviamo come se Tu non ci fossi Quando dubitiamo del tuo aiuto C: Preghiamo:Fa che anche noi, come Giuseppe di Arimatea, accogliamo con devozione il Tuo corpo ogni volta che ci nutriamo del pane eucaristico. Guidaci al Padre tuo e nostro perché, sorretti dalla sua mano, ci impegnamo con generosità a vivere in modo del tutto nuovo per testimoniare la tua risurrezione. ”. ”. . ”Ed egli aggiunse: “Ma che male ha fatto? ` Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo da cima a fondo.Perciò dissero tra loro: Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca. per ciascuno di noi. Stazioni Vuole aiutare i bambini a vivere la Via crucis. Non ci è possibile presentarli on-line, ma possono facilmente essere Ci siamo dimenticati che solo Tu sei il vero Tesoro; ti abbiamo tradito non mettendo in pratica i tuoi messaggi d’amore. (Mc15,40-41) GESTO:ICONA DI GESU 1L:l’immagine di Gesù, nella via crucis, riflette l’immagine dell’uomo che soffre. Darò ogni cosa che Mi viene richiesta con fede, durante la Via Crucis . T:Amen Ritornello cantato NONA STAZIONE:LA FOLLA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra. ”. Tutti gli risposero: “Sia crocifisso! Venne inchiodato sulla croce Detto questo, spirò. 5 stazione La Veronica asciuga il volto di Gesù Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero”. Così la beata A. K. Emmerick che, in dodicimila pagine, dettate al poeta C. M. Brentano, narra in dettaglio, in un crescendo di emozione e partecipazione, il distendersi della vita di Gesù e di Maria.Ha fatto perciò bene Roberto De Bortoli a comporre questa Via Crucis,accostando testi scritturistici della Passione di Gesù alle visioni della Beata Emmerick e a far risuonare l’intensità del dramma con la sua proposta musicale. Cosa possiamo fare, Signore? Disse loro Pilato: “Che farò dunque di Gesù chiamato il Cristo? Giuseppe dunque andò da Pilato e chiese il corpo di Gesù. Dopo un poco, i presenti gli si accostarono e dissero a Pietro: “Certo anche tu sei di quelli; la tua parlata ti tradisce! Quando verrai a giudicare noi che ti abbiamo condannato… Tutte le volte che Ti tradiamo… Quando ci chiederai conto di come abbiamo giudicato i fratelli… Gesù, donaci la grazia di essere come Tu vuoi: miti, puri di cuore, operatori di pace, assetati e affamati di giustizia e per questo beati. Durante il ritornello del canto, viene portato il III lumino sotto la croce. DOWNLOAD Il canto e' in formato mp3. Ritornello cantato. C’era anche una scritta, sopra il suo capo: Questi è il re dei Giudei. I suoi canti, semplici e originali, accompagnati dalla chitarra e dal duduk, ci rapiscono e ci coinvolgono in un movimento profondo di preghiera, di adorazione, di rendimento di grazie.Grazie all’amico Roberto per questo bel lavoro, che è insieme arte e preghiera, opera musicale e testimonianza di fede. Emmerick sulla Passione di Gesù CristoImmagini dei bassorilievi della Via Crucis di Carmelo Puzzolo (Medjugorje 1989)PREFAZIONE di Mons. Trenta sono quelle che Giuda ha ricevuto in cambio del suo tradimento. Nella memoria di questa Passione, noi Ti chiediamo coraggio, Signore, per ogni volta che il dono d’amore ci chiederà di soffrire da soli. &. Donaci la forza di saper perdonare e insegnaci ad amare anche i nostri nemici. Pausa di silenzio “In verità, in verità vi dico: beati gli afflitti, perché saranno consolati. La volontà del Padre (fa do) ha compiuto tra noi, (sol do) Venne posto nel sepolcro. “Io sono il buon pastore. 6! Nessuno può rimanere indifferente davanti a ingiustizie come questa. 2L:Quante volte Signore, siamo stati egoisti e siamo andati in cerca solo di cose materiali. Poverino, avrebbe voluto salvare Gesù, ma non ha potuto nulla contro la volontà di Dio. sr.Elena Massimi, fma. Durante il ritornello del canto, viene portato il V lumino sotto la croce. sostituiti con gesti reinventati da chi volesse utilizzare il ban. (…) Chi crede in me, non crede in me, ma in colui che mi ha mandato” (Gv 12,24;44) Ripetiamo insieme: Resta con noi, Signore Gesù! Ma Pilato diceva loro: “Che cosa ha fatto di male?”. T:Amen Ritornello cantato OTTAVA STAZIONE:LE PIE DONNE G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo C’erano anche alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Giuseppe, e Salome, che lo seguivano e servivano quando era ancora in Galilea, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme. Quando raccontano, ci comunicano lampi di luce e sentimenti preziosi che ci svegliano dal torpore e mettonoin movimento le anime. Non sa perché lo hanno condannato, sa solo che un uomo non può condannare un altro uomo, può solo condividere con lui le gioie e i momenti tristi. Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: “Rabbunì! Vi andò anche Nicodèmo, quello che in precedenza era andato da lui di notte, e portò una mistura di mirra e di aloe di circa cento libbre. Prendete il mio gioco sopra di voi imparate da me che sono mite e umile di cuore e troverete ristoro per le vostre anime. A chiedere il tuo aiuto ogni mattina A portare con te le piccole croci Ad essere più solidale con chi è in difficoltà A compiere ogni giorno una buona azione C:Preghiamo:Signore, rendici pronti, come Simone, a fare la nostra parte quando la vita a condividere le croci degli altri. che accompagnano le varie strofe. Non conosce Gesù. (…) Era un uomo buono e giusto, e aspettava con fiducia il regno di Dio. Durante il ritornello del canto, viene portato il I lumino sotto la croce. Mostrati presente anche oggi nella Chiesa e nel mondo perché la vita trionfi sulla morte. Dobbiamo spogliarci del male, dell’egoismo, dell’odio. 8 stazione Gesù muore sulla croce Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Quel volto ricorda il brano del profeta Isaia:” Ho presentato il dorso ai flagellatori, la guancia a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi. Lettura del Vangelo 2. 2L:Quante volte, Signore, noi ci lasciamo prendere dallo sgomento, dalla paura di essere giudicati e non sosteniamo chi soffre. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Rispose allora Gesù: “È colui per il quale intingerò un boccone e glielo darò”. ”. ĞÏࡱá > şÿ s u şÿÿÿ r ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á q` ğ¿ N bjbjqPqP *Š : : F ÿÿ ÿÿ ÿÿ ¤ E subito un gallo cantò. Il traditore aveva dato loro questo segnale: “Quello che bacerò è lui; arrestatelo!”. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. (la- sol) Donaci di riconoscere non soltanto gli sbagli che facciamo, ma anche le conseguenze negative del bene che non facciamo. &. Fino alla fine, fino alla croce, dove sei morto per la salvezza di tutti. "/> $ r ñ1 la sua salvezza (fa do) ÷ ÷ ï ï â â â â â â â â â Ø ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï $¤x a$gdÕfç $ Venuto il mattino, tutti i sommi sacerdoti e gli anziani del popolo tennero consiglio contro Gesù, per farlo morire.Poi, messolo in catene, lo condussero e consegnarono al governatore Pilato. T:E con il tuo spirito G:Caro Gesù stasera siamo qui perché vogliamo ripercorrere con te la strada che ti ha condotto al Calvario. T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo. Gesù, che sei venuto per servire e non per essere servito… Gesù, che sei presente nei nostri fratelli più soli… Gesù, che ci insegni la via dell’amore… Signore Gesù, insegnaci a guardare a Te, perché Ti riconosciamo nel volto dei nostri fratelli. (la- sol) Canto iniziale: Ecco l’Uomo Nella memoria di questa Tua morte, noi Ti chiediamo perdono, Signore, per ogni volta che abbiamo lasciato il tuo fratello soffrire da solo. ”. Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: “Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto”.Anche i soldati lo schernivano, e gli si accostavano per porgergli dell’aceto, e dicevano:“Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso”. T:Amen Ritornello cantato SETTIMA STAZIONE:LA VERONICA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Gesù nella salita al Calvario incontra la Veronica che gli asciuga il sudore. Incoronato con spine In fondo a tutto sei Tu, Signore, la mia fonte di verità, la mia fonte di verità. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me e io offro la vita per le mie pecore (Gv 10,11-15; Ez 34,16) Ripetiamo insieme: Scusa, Signore Per le volte che ci siamo vantati di essere migliori… Per quando abbiamo ferito con le parole che ci sta accanto… Per quando abbiamo lasciato in disparte qualcuno… Signore Gesù, Tu sei il nostro pastore, con Te non ci manca nulla. ”. Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Aiutaci a donare la nostra vita agli altri e a vivere come Tuoi discepoli. Il Signore Dio mi assiste, per questo non resto confuso, per questo rendo la mia faccia dura come pietra, sapendo di non restare deluso..(Is 50,6-7) GESTO:IL FAZZOLETTO 1L: è un quadrato di stoffa con il quale la Veronica, lungo la strada del Calvario, ha asciugato il volto sfigurato di Gesù. Ha dimostrato che non possiamo rimanere indifferenti davanti al fratello che soffre, davanti al dolore di chi ci sta attorno. Fa’ che sappiamo metterci al servizio degli altri in ciò che possiamo fare, fa’ che non ci tiriamo indietro ogni volta che c’è un servizio da offrire o un aiuto da dare. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. per tutti quelli che praticano assiduamente la Via Crucis: 1. E intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone.E allora, dopo quel boccone, satana entrò in lui. Mi auguro che molti possano mettersi in cammino lungo la “via dolorosa” da lui proposta e condividere con Gesù il suo Mistero di passione, morte e risurrezione!CREDITSRoberto De Bortoli: Chitarra acustica, Voce, DudukR.De Bortoli usa strumenti di liuteria propria, marchio DEBRegistrato da R.De Bortoli presso DEB - Pozzonovo (PD) - ITALIAMixato e masterizzato presso Domusartstudio - Padova - ITALIAnel mese di gennaio-febbraio 2016 da Giancarlo PavanProdotto da R.De Bortoli e G.Pavan per domusart ©2016Info: rodeb61@gmail.comwww.domusmusicaearte.it - info@domusmusicaearte.it Pilato fece frustare a sangue Gesù, poi lo consegnò ai soldati per farlo crocifiggere. Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù che stava lì in piedi; ma non sapeva che era Gesù.Le disse Gesù: “Donna, perché piangi? … SECONDA STAZIONE:PILATO. Perché tante volte sentiamo che quando Tu ci chiedi di vivere come ci hai insegnato tutto ci sembra più pesante e faticoso? Con il loro amore, squarciano le barriere dello spazio e del tempo e si tuffano nel Mistero; con l’intuizione del cuore, percepiscono esperienze non raggiungibili con le normali facoltà umane. Perdonò al buon ladrone Catechiesta Gesù, rivolgendosi al popolo che lo seguiva, disse: Sac. ”.Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre! Se m'accogli, mio Signore, altro non ti chiederò, Benedicili, Gesù, e suscita anche in noi la voglia di imitare il loro esempio. Prometto la vita eterna a tutti coloro che pregano, di tanto in tanto, la Via Crucis … Mentre parlava ancora, ecco arrivare Giuda, uno dei dodici, e con lui una gran folla con spade e bastoni, mandata dai sommi sacerdoti e dagli anziani del popolo. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi. Invocazioni Ripetiamo insieme:Resta con noi Signore Gesù Quando sentiamo dire che Tu non esisti Quando sembra che il male sia vincitore Quando vediamo persone soffrire e morire Quando viviamo come se Tu non ci fossi Quando dubitiamo del tuo aiuto C: Preghiamo:Fa che anche noi, come Giuseppe di Arimatea, accogliamo con devozione il Tuo corpo ogni volta che ci nutriamo del pane eucaristico. Guidaci al Padre tuo e nostro perché, sorretti dalla sua mano, ci impegnamo con generosità a vivere in modo del tutto nuovo per testimoniare la tua risurrezione. ”. ”. . ”Ed egli aggiunse: “Ma che male ha fatto? ` Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo da cima a fondo.Perciò dissero tra loro: Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca. per ciascuno di noi. Stazioni Vuole aiutare i bambini a vivere la Via crucis. Non ci è possibile presentarli on-line, ma possono facilmente essere Ci siamo dimenticati che solo Tu sei il vero Tesoro; ti abbiamo tradito non mettendo in pratica i tuoi messaggi d’amore. (Mc15,40-41) GESTO:ICONA DI GESU 1L:l’immagine di Gesù, nella via crucis, riflette l’immagine dell’uomo che soffre. Darò ogni cosa che Mi viene richiesta con fede, durante la Via Crucis . T:Amen Ritornello cantato NONA STAZIONE:LA FOLLA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra. ”. Tutti gli risposero: “Sia crocifisso! Venne inchiodato sulla croce Detto questo, spirò. 5 stazione La Veronica asciuga il volto di Gesù Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero”. Così la beata A. K. Emmerick che, in dodicimila pagine, dettate al poeta C. M. Brentano, narra in dettaglio, in un crescendo di emozione e partecipazione, il distendersi della vita di Gesù e di Maria.Ha fatto perciò bene Roberto De Bortoli a comporre questa Via Crucis,accostando testi scritturistici della Passione di Gesù alle visioni della Beata Emmerick e a far risuonare l’intensità del dramma con la sua proposta musicale. Cosa possiamo fare, Signore? Disse loro Pilato: “Che farò dunque di Gesù chiamato il Cristo? Giuseppe dunque andò da Pilato e chiese il corpo di Gesù. Dopo un poco, i presenti gli si accostarono e dissero a Pietro: “Certo anche tu sei di quelli; la tua parlata ti tradisce! Quando verrai a giudicare noi che ti abbiamo condannato… Tutte le volte che Ti tradiamo… Quando ci chiederai conto di come abbiamo giudicato i fratelli… Gesù, donaci la grazia di essere come Tu vuoi: miti, puri di cuore, operatori di pace, assetati e affamati di giustizia e per questo beati. Durante il ritornello del canto, viene portato il III lumino sotto la croce. DOWNLOAD Il canto e' in formato mp3. Ritornello cantato. C’era anche una scritta, sopra il suo capo: Questi è il re dei Giudei. I suoi canti, semplici e originali, accompagnati dalla chitarra e dal duduk, ci rapiscono e ci coinvolgono in un movimento profondo di preghiera, di adorazione, di rendimento di grazie.Grazie all’amico Roberto per questo bel lavoro, che è insieme arte e preghiera, opera musicale e testimonianza di fede. Emmerick sulla Passione di Gesù CristoImmagini dei bassorilievi della Via Crucis di Carmelo Puzzolo (Medjugorje 1989)PREFAZIONE di Mons. Trenta sono quelle che Giuda ha ricevuto in cambio del suo tradimento. Nella memoria di questa Passione, noi Ti chiediamo coraggio, Signore, per ogni volta che il dono d’amore ci chiederà di soffrire da soli. &. Donaci la forza di saper perdonare e insegnaci ad amare anche i nostri nemici. Pausa di silenzio “In verità, in verità vi dico: beati gli afflitti, perché saranno consolati. La volontà del Padre (fa do) ha compiuto tra noi, (sol do) Venne posto nel sepolcro. “Io sono il buon pastore. 6! Nessuno può rimanere indifferente davanti a ingiustizie come questa. 2L:Quante volte Signore, siamo stati egoisti e siamo andati in cerca solo di cose materiali. Poverino, avrebbe voluto salvare Gesù, ma non ha potuto nulla contro la volontà di Dio. sr.Elena Massimi, fma. Durante il ritornello del canto, viene portato il V lumino sotto la croce. sostituiti con gesti reinventati da chi volesse utilizzare il ban. (…) Chi crede in me, non crede in me, ma in colui che mi ha mandato” (Gv 12,24;44) Ripetiamo insieme: Resta con noi, Signore Gesù! Ma Pilato diceva loro: “Che cosa ha fatto di male?”. T:Amen Ritornello cantato OTTAVA STAZIONE:LE PIE DONNE G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo C’erano anche alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Giuseppe, e Salome, che lo seguivano e servivano quando era ancora in Galilea, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme. Quando raccontano, ci comunicano lampi di luce e sentimenti preziosi che ci svegliano dal torpore e mettonoin movimento le anime. Non sa perché lo hanno condannato, sa solo che un uomo non può condannare un altro uomo, può solo condividere con lui le gioie e i momenti tristi. Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: “Rabbunì! Vi andò anche Nicodèmo, quello che in precedenza era andato da lui di notte, e portò una mistura di mirra e di aloe di circa cento libbre. Prendete il mio gioco sopra di voi imparate da me che sono mite e umile di cuore e troverete ristoro per le vostre anime. A chiedere il tuo aiuto ogni mattina A portare con te le piccole croci Ad essere più solidale con chi è in difficoltà A compiere ogni giorno una buona azione C:Preghiamo:Signore, rendici pronti, come Simone, a fare la nostra parte quando la vita a condividere le croci degli altri. che accompagnano le varie strofe. Non conosce Gesù. (…) Era un uomo buono e giusto, e aspettava con fiducia il regno di Dio. Durante il ritornello del canto, viene portato il I lumino sotto la croce. Mostrati presente anche oggi nella Chiesa e nel mondo perché la vita trionfi sulla morte. Dobbiamo spogliarci del male, dell’egoismo, dell’odio. 8 stazione Gesù muore sulla croce Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Quel volto ricorda il brano del profeta Isaia:” Ho presentato il dorso ai flagellatori, la guancia a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi. Lettura del Vangelo 2. 2L:Quante volte, Signore, noi ci lasciamo prendere dallo sgomento, dalla paura di essere giudicati e non sosteniamo chi soffre. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Rispose allora Gesù: “È colui per il quale intingerò un boccone e glielo darò”. ”. ĞÏࡱá > şÿ s u şÿÿÿ r ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á q` ğ¿ N bjbjqPqP *Š : : F ÿÿ ÿÿ ÿÿ ¤ E subito un gallo cantò. Il traditore aveva dato loro questo segnale: “Quello che bacerò è lui; arrestatelo!”. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. (la- sol) Donaci di riconoscere non soltanto gli sbagli che facciamo, ma anche le conseguenze negative del bene che non facciamo. &. Fino alla fine, fino alla croce, dove sei morto per la salvezza di tutti. "> $ r ñ1 la sua salvezza (fa do) ÷ ÷ ï ï â â â â â â â â â Ø ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï $¤x a$gdÕfç $ Venuto il mattino, tutti i sommi sacerdoti e gli anziani del popolo tennero consiglio contro Gesù, per farlo morire.Poi, messolo in catene, lo condussero e consegnarono al governatore Pilato. T:E con il tuo spirito G:Caro Gesù stasera siamo qui perché vogliamo ripercorrere con te la strada che ti ha condotto al Calvario. T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo. Gesù, che sei venuto per servire e non per essere servito… Gesù, che sei presente nei nostri fratelli più soli… Gesù, che ci insegni la via dell’amore… Signore Gesù, insegnaci a guardare a Te, perché Ti riconosciamo nel volto dei nostri fratelli. (la- sol) Canto iniziale: Ecco l’Uomo Nella memoria di questa Tua morte, noi Ti chiediamo perdono, Signore, per ogni volta che abbiamo lasciato il tuo fratello soffrire da solo. ”. Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: “Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto”.Anche i soldati lo schernivano, e gli si accostavano per porgergli dell’aceto, e dicevano:“Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso”. T:Amen Ritornello cantato SETTIMA STAZIONE:LA VERONICA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Gesù nella salita al Calvario incontra la Veronica che gli asciuga il sudore. Incoronato con spine In fondo a tutto sei Tu, Signore, la mia fonte di verità, la mia fonte di verità. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me e io offro la vita per le mie pecore (Gv 10,11-15; Ez 34,16) Ripetiamo insieme: Scusa, Signore Per le volte che ci siamo vantati di essere migliori… Per quando abbiamo ferito con le parole che ci sta accanto… Per quando abbiamo lasciato in disparte qualcuno… Signore Gesù, Tu sei il nostro pastore, con Te non ci manca nulla. ”. Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Aiutaci a donare la nostra vita agli altri e a vivere come Tuoi discepoli. Il Signore Dio mi assiste, per questo non resto confuso, per questo rendo la mia faccia dura come pietra, sapendo di non restare deluso..(Is 50,6-7) GESTO:IL FAZZOLETTO 1L: è un quadrato di stoffa con il quale la Veronica, lungo la strada del Calvario, ha asciugato il volto sfigurato di Gesù. Ha dimostrato che non possiamo rimanere indifferenti davanti al fratello che soffre, davanti al dolore di chi ci sta attorno. Fa’ che sappiamo metterci al servizio degli altri in ciò che possiamo fare, fa’ che non ci tiriamo indietro ogni volta che c’è un servizio da offrire o un aiuto da dare. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. per tutti quelli che praticano assiduamente la Via Crucis: 1. E intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone.E allora, dopo quel boccone, satana entrò in lui. Mi auguro che molti possano mettersi in cammino lungo la “via dolorosa” da lui proposta e condividere con Gesù il suo Mistero di passione, morte e risurrezione!CREDITSRoberto De Bortoli: Chitarra acustica, Voce, DudukR.De Bortoli usa strumenti di liuteria propria, marchio DEBRegistrato da R.De Bortoli presso DEB - Pozzonovo (PD) - ITALIAMixato e masterizzato presso Domusartstudio - Padova - ITALIAnel mese di gennaio-febbraio 2016 da Giancarlo PavanProdotto da R.De Bortoli e G.Pavan per domusart ©2016Info: rodeb61@gmail.comwww.domusmusicaearte.it - info@domusmusicaearte.it Pilato fece frustare a sangue Gesù, poi lo consegnò ai soldati per farlo crocifiggere. Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù che stava lì in piedi; ma non sapeva che era Gesù.Le disse Gesù: “Donna, perché piangi? … SECONDA STAZIONE:PILATO. Perché tante volte sentiamo che quando Tu ci chiedi di vivere come ci hai insegnato tutto ci sembra più pesante e faticoso? Con il loro amore, squarciano le barriere dello spazio e del tempo e si tuffano nel Mistero; con l’intuizione del cuore, percepiscono esperienze non raggiungibili con le normali facoltà umane. Perdonò al buon ladrone Catechiesta Gesù, rivolgendosi al popolo che lo seguiva, disse: Sac. ”.Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre! Se m'accogli, mio Signore, altro non ti chiederò, Benedicili, Gesù, e suscita anche in noi la voglia di imitare il loro esempio. Prometto la vita eterna a tutti coloro che pregano, di tanto in tanto, la Via Crucis … Mentre parlava ancora, ecco arrivare Giuda, uno dei dodici, e con lui una gran folla con spade e bastoni, mandata dai sommi sacerdoti e dagli anziani del popolo. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi. Invocazioni Ripetiamo insieme:Resta con noi Signore Gesù Quando sentiamo dire che Tu non esisti Quando sembra che il male sia vincitore Quando vediamo persone soffrire e morire Quando viviamo come se Tu non ci fossi Quando dubitiamo del tuo aiuto C: Preghiamo:Fa che anche noi, come Giuseppe di Arimatea, accogliamo con devozione il Tuo corpo ogni volta che ci nutriamo del pane eucaristico. Guidaci al Padre tuo e nostro perché, sorretti dalla sua mano, ci impegnamo con generosità a vivere in modo del tutto nuovo per testimoniare la tua risurrezione. ”. ”. . ”Ed egli aggiunse: “Ma che male ha fatto? ` Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo da cima a fondo.Perciò dissero tra loro: Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca. per ciascuno di noi. Stazioni Vuole aiutare i bambini a vivere la Via crucis. Non ci è possibile presentarli on-line, ma possono facilmente essere Ci siamo dimenticati che solo Tu sei il vero Tesoro; ti abbiamo tradito non mettendo in pratica i tuoi messaggi d’amore. (Mc15,40-41) GESTO:ICONA DI GESU 1L:l’immagine di Gesù, nella via crucis, riflette l’immagine dell’uomo che soffre. Darò ogni cosa che Mi viene richiesta con fede, durante la Via Crucis . T:Amen Ritornello cantato NONA STAZIONE:LA FOLLA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra. ”. Tutti gli risposero: “Sia crocifisso! Venne inchiodato sulla croce Detto questo, spirò. 5 stazione La Veronica asciuga il volto di Gesù Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero”. Così la beata A. K. Emmerick che, in dodicimila pagine, dettate al poeta C. M. Brentano, narra in dettaglio, in un crescendo di emozione e partecipazione, il distendersi della vita di Gesù e di Maria.Ha fatto perciò bene Roberto De Bortoli a comporre questa Via Crucis,accostando testi scritturistici della Passione di Gesù alle visioni della Beata Emmerick e a far risuonare l’intensità del dramma con la sua proposta musicale. Cosa possiamo fare, Signore? Disse loro Pilato: “Che farò dunque di Gesù chiamato il Cristo? Giuseppe dunque andò da Pilato e chiese il corpo di Gesù. Dopo un poco, i presenti gli si accostarono e dissero a Pietro: “Certo anche tu sei di quelli; la tua parlata ti tradisce! Quando verrai a giudicare noi che ti abbiamo condannato… Tutte le volte che Ti tradiamo… Quando ci chiederai conto di come abbiamo giudicato i fratelli… Gesù, donaci la grazia di essere come Tu vuoi: miti, puri di cuore, operatori di pace, assetati e affamati di giustizia e per questo beati. Durante il ritornello del canto, viene portato il III lumino sotto la croce. DOWNLOAD Il canto e' in formato mp3. Ritornello cantato. C’era anche una scritta, sopra il suo capo: Questi è il re dei Giudei. I suoi canti, semplici e originali, accompagnati dalla chitarra e dal duduk, ci rapiscono e ci coinvolgono in un movimento profondo di preghiera, di adorazione, di rendimento di grazie.Grazie all’amico Roberto per questo bel lavoro, che è insieme arte e preghiera, opera musicale e testimonianza di fede. Emmerick sulla Passione di Gesù CristoImmagini dei bassorilievi della Via Crucis di Carmelo Puzzolo (Medjugorje 1989)PREFAZIONE di Mons. Trenta sono quelle che Giuda ha ricevuto in cambio del suo tradimento. Nella memoria di questa Passione, noi Ti chiediamo coraggio, Signore, per ogni volta che il dono d’amore ci chiederà di soffrire da soli. &. Donaci la forza di saper perdonare e insegnaci ad amare anche i nostri nemici. Pausa di silenzio “In verità, in verità vi dico: beati gli afflitti, perché saranno consolati. La volontà del Padre (fa do) ha compiuto tra noi, (sol do) Venne posto nel sepolcro. “Io sono il buon pastore. 6! Nessuno può rimanere indifferente davanti a ingiustizie come questa. 2L:Quante volte Signore, siamo stati egoisti e siamo andati in cerca solo di cose materiali. Poverino, avrebbe voluto salvare Gesù, ma non ha potuto nulla contro la volontà di Dio. sr.Elena Massimi, fma. Durante il ritornello del canto, viene portato il V lumino sotto la croce. sostituiti con gesti reinventati da chi volesse utilizzare il ban. (…) Chi crede in me, non crede in me, ma in colui che mi ha mandato” (Gv 12,24;44) Ripetiamo insieme: Resta con noi, Signore Gesù! Ma Pilato diceva loro: “Che cosa ha fatto di male?”. T:Amen Ritornello cantato OTTAVA STAZIONE:LE PIE DONNE G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo C’erano anche alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Giuseppe, e Salome, che lo seguivano e servivano quando era ancora in Galilea, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme. Quando raccontano, ci comunicano lampi di luce e sentimenti preziosi che ci svegliano dal torpore e mettonoin movimento le anime. Non sa perché lo hanno condannato, sa solo che un uomo non può condannare un altro uomo, può solo condividere con lui le gioie e i momenti tristi. Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: “Rabbunì! Vi andò anche Nicodèmo, quello che in precedenza era andato da lui di notte, e portò una mistura di mirra e di aloe di circa cento libbre. Prendete il mio gioco sopra di voi imparate da me che sono mite e umile di cuore e troverete ristoro per le vostre anime. A chiedere il tuo aiuto ogni mattina A portare con te le piccole croci Ad essere più solidale con chi è in difficoltà A compiere ogni giorno una buona azione C:Preghiamo:Signore, rendici pronti, come Simone, a fare la nostra parte quando la vita a condividere le croci degli altri. che accompagnano le varie strofe. Non conosce Gesù. (…) Era un uomo buono e giusto, e aspettava con fiducia il regno di Dio. Durante il ritornello del canto, viene portato il I lumino sotto la croce. Mostrati presente anche oggi nella Chiesa e nel mondo perché la vita trionfi sulla morte. Dobbiamo spogliarci del male, dell’egoismo, dell’odio. 8 stazione Gesù muore sulla croce Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Quel volto ricorda il brano del profeta Isaia:” Ho presentato il dorso ai flagellatori, la guancia a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi. Lettura del Vangelo 2. 2L:Quante volte, Signore, noi ci lasciamo prendere dallo sgomento, dalla paura di essere giudicati e non sosteniamo chi soffre. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Rispose allora Gesù: “È colui per il quale intingerò un boccone e glielo darò”. ”. ĞÏࡱá > şÿ s u şÿÿÿ r ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á q` ğ¿ N bjbjqPqP *Š : : F ÿÿ ÿÿ ÿÿ ¤ E subito un gallo cantò. Il traditore aveva dato loro questo segnale: “Quello che bacerò è lui; arrestatelo!”. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. (la- sol) Donaci di riconoscere non soltanto gli sbagli che facciamo, ma anche le conseguenze negative del bene che non facciamo. &. Fino alla fine, fino alla croce, dove sei morto per la salvezza di tutti. ">

ritornello via crucis

2L: Quante volte, Signore, non abbiamo saputo consolare e infondere coraggio a chi ne aveva bisogno, perché ci siamo fatti scoraggiare dalle più piccole difficoltà. h3 À, À, À, ì# R Gesù, Ti raccomandiamo tutti coloro che in questo momento stanno morendo e tutti coloro che hai già chiamato a Te. Canto finale: Sete di verità E’ sera e non finisce mai la mia sete di verità; è l’alba e ricomincia sempre la mia sete di verità; eterna come i nostri monti, come i primi fiori; la cerchi come quando scruti gli occhi di chi ami. Pilato lo concesse. Fa che noi tutti possiamo amarti e rispettarti sempre, in ogni circostanza e aiutaci ad esprimere l’amore e la bontà che abbiamo nel cuore. E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa. Preso il boccone, egli subito uscì. Stazioni. (sol do) Nella I. Stazione è presentato nelle sue linee essenziali; nelle successive, poi, opportunamente armonizzato ed elaborato in un contesto polifonico: una sorta di ritornello, sempre diverso, anche con lievi sfumature, che accompagna la Via Crucis fino al suo epilogo. Quando percorriamo la via della croce… Quando viviamo momenti di dolore… Quando sentiamo la tristezza nel cuore… Grazie Gesù per averci donato Maria. Si tratta di quindici canti, che riesprimono la sua personale esperienza della Passione, maturata salendo l’aspro monte Krizèvrc a Medjuogorje. Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. 6! Gesù, ancora una volta dimostra la sua bontà e lo perdona. Abbiamo fatto dei cantanti, dei calciatori, delle veline, i nostri idoli, ma soprattutto ti abbiamo rinnegato quando non abbiamo seguito la tua Parola.Fa Signore che come Pietro sappiamo fidarci di Te per diventare pietre vive della tua Chiesa. Rispose loro: “Hanno portato via il mio Signore e non so dove lo hanno posto”. (Lc 23,33-34; Mt 27,37) Gesù, come è possibile? Dopo essersi divise le sue vesti, le tirarono a sorte. Allora si fecero avanti e misero le mani addosso a Gesù e lo arrestarono. Quando facciamo fatica a credere… Quando abbiamo paura di seguirti… Quando le nostre azioni non sono buone… Caro Gesù, aiutaci ad avere sempre Te come modello per la nostra vita, nel modo di pensare, di agire, di stare con gli altri. Invocazioni Ripetiamo insieme:Mi impegno Signore. 6! Nessuno dei commensali capì perché gli aveva detto questo; 29 alcuni infatti pensavano che, tenendo Giuda la cassa, Gesù gli avesse detto: “Compra quello che ci occorre per la festa”, oppure che dovesse dare qualche cosa ai poveri. VIA CRUCIS animata dalle Comunità Religiose Venerdì 27 febbraio 2015 Canto: E’ giunta l’ora È giunta l’ora, Padre, per me: ai miei amici ho detto che questa è la vita: conoscere Te e il Figlio Tuo: Cristo Gesù. Ogni tappa della Via Crucis, segue uno schema comune: 1. I sommi sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano qualche falsa testimonianza contro Gesù, per farlo condannare a morte (Mt 26,47-50; 57; 59) Gesù, la Tua condanna è stata ingiusta! Essi gridarono: “Sia messo in croce”. Emmerick sulla Passione di Gesù Cristo Immagini dei bassorilievi … L’esecuzione del canto è a cura delle novizie salesiane del noviziato Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Il velo del tempio si squarciò nel mezzo.Gesù, gridando a gran voce, disse: “Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito”. 6! 6! Essi presero allora il corpo di Gesù, e lo avvolsero in bende insieme con oli aromatici, com’è usanza seppellire per i Giudei. per ciascuno di noi. Ê Ci siamo lavati le mani, liberandoci di Te,come quando ci siamo vergognati di dire che ancora frequentiamo il catechismo. T:Amen Canto: Conclusione del sacerdote $ % = > œ Y Z ® ¯ N O a “In verità, in verità vi dico: chi mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli. Quel giorno Simone si trova lì per caso. Cadde per la strada verso il Golgota E’ stato condannato Sandro PanizzoloVicario Foraneo di Monselice (PD)Che dono immenso i mistici! L’esecuzione del canto è a cura delle novizie salesiane del noviziato internazionale di Castelgandolfo nell'anno 2002/3. La scelta ci viene presentata da Pilato: egli forse ha capito chi è Gesù, vorrebbe salvarlo, perché non trova in lui nessuna colpa, ma pensa anche a non scontentare la gente, per non perdere la faccia e la popolarità. Essi allora urlarono: “Sia crocifisso!”.Pilato, visto che non otteneva nulla, anzi che il tumulto cresceva sempre più, presa dell’acqua, si lavò le mani davanti alla folla: “Non sono responsabile, disse, di questo sangue; vedetevela voi! Detto questo spirò. E subito si avvicinò a Gesù e disse: Salve, Rabbi!”. (do sol) b Dopo averlo preso, lo condussero via e lo fecero entrare nella casa del sommo sacerdote Caifa. Ed era notte. Il ban che mettiamo a disposizione on-line è stato scritto per i bambini di S.Melania da Gesù, gridando a gran voce, disse: “Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito”. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. (Mt 27,26-30) Gesù, una volta condannato hai dovuto subire il dolore delle frustate e quello della derisione. Durante il ritornello del canto, viene portato il IV lumino sotto la croce. internazionale di Castelgandolfo nell'anno 2002/3. Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori. (Mt 11,28-30) Ripetiamo insieme: Pietà di noi, Gesù Per le volte che scegliamo la via più facile… Per le volte che ci lasciamo vincere dall’egoismo… Per le volte che preferiamo la bugia alla verità… Gesù, aiutaci a non vergognarci mai della Tua croce, nel cui segno siamo stati battezzati e per la quale siamo stati salvati e resi figli di Dio. Essa, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: “Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto e io andrò a prenderlo”. (Lc 23,44-48) GESTO:SI INNALZA LA CROCE , tutti si inginocchiano nel silenzio in segno di adorazione della croce Commento di don Emanuele Ritornello cantato DODICESIMA STAZIONE:GIUSEPPE D’ARIMATEA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Dopo questi fatti, Giuseppe d’Arimatèa, che era discepolo di Gesù, ma di nascosto per timore dei Giudei, chiese a Pilato di prendere il corpo di Gesù. E sedutisi, gli facevano la guardia. Beati i miti, perché erediteranno la terra. (Gv 20,11-18) GESTO:TELO BIANCO 1L:il bianco è il colore della luce stessa. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò” (Gv 14,18-21) Ripetiamo insieme: S. Maria, prega per noi! Poi incominciarono a inginocchiarsi davanti a lui e a dire ridendo: “Salve, re dei Giudei!”. ’ È! Tu hai accettato di soffrire e di morire per noi, per la nostra salvezza e noi, in questo momento così doloroso, vogliamo esserti vicino per dirti che ti ringraziamo del grande amore che ci hai dimostrato e lo vogliamo fare meditando su alcuni personaggi che Tu hai incontrato lungo questa strada .Tu che sei il nostro maestro e la nostra guida, accogli il nostro desiderio di seguirti e insegnaci a saper accettare ogni giorno la nostra piccola croce. Allora egli andò e prese il corpo di Gesù. Uno dei ladroni crocifisso insieme a Gesù, riconosce di essere colpevole e si affida a Lui, invocando la salvezza. 2L: Quante volte anche noi Signore, ci siamo nascosti, abbiamo avuto paura di dichiararci tuoi amici, ti abbiamo addirittura tradito,mancando a Messa o al catechismo.Fa Signore che sappiamo sempre metterci a disposizione degli altri prendendoci cura di loro. (Gv.19,23-24) GESTO:I DADI 1L:Da sempre i dadi sono stati gettati per tirare la sorte. 2L: Quante volte Signore non ci siamo sentiti degni di considerarci suoi figli. Vi era un certo Giuseppe, originario di Arimatea. stazioni della via crucis. Ma quelli gridavano ancora più forte: “In croce! Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. (Mt 10,32-33) Ripetiamo insieme: Perdonaci, Gesù! Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. C:Preghiamo:Signore anche noi tante volte, come Pilato, non prendiamo posizione e così sono gli innocenti a pagare! ”.E tutto il popolo rispose: “Il suo sangue ricada sopra di noi e sopra i nostri figli”.Allora rilasciò loro Barabba e, dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegnò ai soldati perché fosse crocifisso. Compie questo gesto perché non vuole sentirsi responsabile della morte di Gesù ma non vuole neanche andare contro il popolo e creare sommosse. (Lc 23, 44-46) Di fronte alla Tua morte, Gesù, le nostre parole si fermano. Allora i soldati portarono Gesù nel palazzo del governatore e chiamarono tutto il resto della truppa. VIA CRUCIS Comunità Religiose venerdì 19 febbraio 2016 Canto: Se m'accogli Tra le mani non ho niente, spero che m'accoglierai, chiedo solo di restare accanto a te. Stazioni Gesù è arrestato Pietro rinnega Gesù Gesù condannato Gesù frustato e coronato di spine Gesù incontra la Veronica Gesù è spogliato e inchiodato alla croce Maria ai piedi della croce Gesù muore in croce Gesù è deposto nel sepolcro Entrano la croce e la corona di spine. Pilato non voleva scontentare la folla: per questo lasciò libero Barabba e consegnò Gesù ai soldati per farlo crocifiggere. In silenzio e in ginocchio, adoriamo la croce. Noi giustamente, perché riceviamo il giusto per le nostre azioni, egli invece non ha fatto nulla di male”.E aggiunse: “Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno”. Ella ti riconosce e subito ti segue e tu la invii ad annunziare agli altri che sei risorto. B B B B œ Ş L ®3 0 6! Tu hai tanto amato: la Tua vita è stata solo amore per gli amici e per i nemici, persino per chi Ti ha tradito e rinnegato. Venne flagellato 2L:Quante volte Signore noi ti abbiamo rinnegato. Stavano presso la croce di Gesù sua madre, Maria di Cleofa e Maria di Magdala. Pilato domandò di nuovo: “Che farò dunque dell’uomo che voi chiamate il re dei Giudei?”. Il Cireneo lo aiutò portando la croce Gesù allora vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: “Donna, ecco tuo figlio!”. Poi disse al discepolo: “Ecco tua madre!”. Prepararono una corona di rami spinosi e gliela misero sul capo, nella mano destra gli diedero un bastone. E vogliamo dirti GRAZIE. Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: “Donna, ecco il tuo figlio! E subito un gallo cantò. T:Amen Ritornello cantato TERZA STAZIONE:I CENTURIONI G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo I soldati poi, quando ebbero crocifisso Gesù, presero le sue vesti e ne fecero quattro parti, una per ciascun soldato, e la tunica. À`'"İÅ B >$ r ñ1 la sua salvezza (fa do) ÷ ÷ ï ï â â â â â â â â â Ø ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï ï $¤x a$gdÕfç $ Venuto il mattino, tutti i sommi sacerdoti e gli anziani del popolo tennero consiglio contro Gesù, per farlo morire.Poi, messolo in catene, lo condussero e consegnarono al governatore Pilato. T:E con il tuo spirito G:Caro Gesù stasera siamo qui perché vogliamo ripercorrere con te la strada che ti ha condotto al Calvario. T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo. Gesù, che sei venuto per servire e non per essere servito… Gesù, che sei presente nei nostri fratelli più soli… Gesù, che ci insegni la via dell’amore… Signore Gesù, insegnaci a guardare a Te, perché Ti riconosciamo nel volto dei nostri fratelli. (la- sol) Canto iniziale: Ecco l’Uomo Nella memoria di questa Tua morte, noi Ti chiediamo perdono, Signore, per ogni volta che abbiamo lasciato il tuo fratello soffrire da solo. ”. Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: “Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto”.Anche i soldati lo schernivano, e gli si accostavano per porgergli dell’aceto, e dicevano:“Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso”. T:Amen Ritornello cantato SETTIMA STAZIONE:LA VERONICA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Gesù nella salita al Calvario incontra la Veronica che gli asciuga il sudore. Incoronato con spine In fondo a tutto sei Tu, Signore, la mia fonte di verità, la mia fonte di verità. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me e io offro la vita per le mie pecore (Gv 10,11-15; Ez 34,16) Ripetiamo insieme: Scusa, Signore Per le volte che ci siamo vantati di essere migliori… Per quando abbiamo ferito con le parole che ci sta accanto… Per quando abbiamo lasciato in disparte qualcuno… Signore Gesù, Tu sei il nostro pastore, con Te non ci manca nulla. ”. Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Aiutaci a donare la nostra vita agli altri e a vivere come Tuoi discepoli. Il Signore Dio mi assiste, per questo non resto confuso, per questo rendo la mia faccia dura come pietra, sapendo di non restare deluso..(Is 50,6-7) GESTO:IL FAZZOLETTO 1L: è un quadrato di stoffa con il quale la Veronica, lungo la strada del Calvario, ha asciugato il volto sfigurato di Gesù. Ha dimostrato che non possiamo rimanere indifferenti davanti al fratello che soffre, davanti al dolore di chi ci sta attorno. Fa’ che sappiamo metterci al servizio degli altri in ciò che possiamo fare, fa’ che non ci tiriamo indietro ogni volta che c’è un servizio da offrire o un aiuto da dare. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. per tutti quelli che praticano assiduamente la Via Crucis: 1. E intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone.E allora, dopo quel boccone, satana entrò in lui. Mi auguro che molti possano mettersi in cammino lungo la “via dolorosa” da lui proposta e condividere con Gesù il suo Mistero di passione, morte e risurrezione!CREDITSRoberto De Bortoli: Chitarra acustica, Voce, DudukR.De Bortoli usa strumenti di liuteria propria, marchio DEBRegistrato da R.De Bortoli presso DEB - Pozzonovo (PD) - ITALIAMixato e masterizzato presso Domusartstudio - Padova - ITALIAnel mese di gennaio-febbraio 2016 da Giancarlo PavanProdotto da R.De Bortoli e G.Pavan per domusart ©2016Info: rodeb61@gmail.comwww.domusmusicaearte.it - info@domusmusicaearte.it Pilato fece frustare a sangue Gesù, poi lo consegnò ai soldati per farlo crocifiggere. Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù che stava lì in piedi; ma non sapeva che era Gesù.Le disse Gesù: “Donna, perché piangi? … SECONDA STAZIONE:PILATO. Perché tante volte sentiamo che quando Tu ci chiedi di vivere come ci hai insegnato tutto ci sembra più pesante e faticoso? Con il loro amore, squarciano le barriere dello spazio e del tempo e si tuffano nel Mistero; con l’intuizione del cuore, percepiscono esperienze non raggiungibili con le normali facoltà umane. Perdonò al buon ladrone Catechiesta Gesù, rivolgendosi al popolo che lo seguiva, disse: Sac. ”.Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre! Se m'accogli, mio Signore, altro non ti chiederò, Benedicili, Gesù, e suscita anche in noi la voglia di imitare il loro esempio. Prometto la vita eterna a tutti coloro che pregano, di tanto in tanto, la Via Crucis … Mentre parlava ancora, ecco arrivare Giuda, uno dei dodici, e con lui una gran folla con spade e bastoni, mandata dai sommi sacerdoti e dagli anziani del popolo. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi. Invocazioni Ripetiamo insieme:Resta con noi Signore Gesù Quando sentiamo dire che Tu non esisti Quando sembra che il male sia vincitore Quando vediamo persone soffrire e morire Quando viviamo come se Tu non ci fossi Quando dubitiamo del tuo aiuto C: Preghiamo:Fa che anche noi, come Giuseppe di Arimatea, accogliamo con devozione il Tuo corpo ogni volta che ci nutriamo del pane eucaristico. Guidaci al Padre tuo e nostro perché, sorretti dalla sua mano, ci impegnamo con generosità a vivere in modo del tutto nuovo per testimoniare la tua risurrezione. ”. ”. . ”Ed egli aggiunse: “Ma che male ha fatto? ` Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo da cima a fondo.Perciò dissero tra loro: Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca. per ciascuno di noi. Stazioni Vuole aiutare i bambini a vivere la Via crucis. Non ci è possibile presentarli on-line, ma possono facilmente essere Ci siamo dimenticati che solo Tu sei il vero Tesoro; ti abbiamo tradito non mettendo in pratica i tuoi messaggi d’amore. (Mc15,40-41) GESTO:ICONA DI GESU 1L:l’immagine di Gesù, nella via crucis, riflette l’immagine dell’uomo che soffre. Darò ogni cosa che Mi viene richiesta con fede, durante la Via Crucis . T:Amen Ritornello cantato NONA STAZIONE:LA FOLLA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra. ”. Tutti gli risposero: “Sia crocifisso! Venne inchiodato sulla croce Detto questo, spirò. 5 stazione La Veronica asciuga il volto di Gesù Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero”. Così la beata A. K. Emmerick che, in dodicimila pagine, dettate al poeta C. M. Brentano, narra in dettaglio, in un crescendo di emozione e partecipazione, il distendersi della vita di Gesù e di Maria.Ha fatto perciò bene Roberto De Bortoli a comporre questa Via Crucis,accostando testi scritturistici della Passione di Gesù alle visioni della Beata Emmerick e a far risuonare l’intensità del dramma con la sua proposta musicale. Cosa possiamo fare, Signore? Disse loro Pilato: “Che farò dunque di Gesù chiamato il Cristo? Giuseppe dunque andò da Pilato e chiese il corpo di Gesù. Dopo un poco, i presenti gli si accostarono e dissero a Pietro: “Certo anche tu sei di quelli; la tua parlata ti tradisce! Quando verrai a giudicare noi che ti abbiamo condannato… Tutte le volte che Ti tradiamo… Quando ci chiederai conto di come abbiamo giudicato i fratelli… Gesù, donaci la grazia di essere come Tu vuoi: miti, puri di cuore, operatori di pace, assetati e affamati di giustizia e per questo beati. Durante il ritornello del canto, viene portato il III lumino sotto la croce. DOWNLOAD Il canto e' in formato mp3. Ritornello cantato. C’era anche una scritta, sopra il suo capo: Questi è il re dei Giudei. I suoi canti, semplici e originali, accompagnati dalla chitarra e dal duduk, ci rapiscono e ci coinvolgono in un movimento profondo di preghiera, di adorazione, di rendimento di grazie.Grazie all’amico Roberto per questo bel lavoro, che è insieme arte e preghiera, opera musicale e testimonianza di fede. Emmerick sulla Passione di Gesù CristoImmagini dei bassorilievi della Via Crucis di Carmelo Puzzolo (Medjugorje 1989)PREFAZIONE di Mons. Trenta sono quelle che Giuda ha ricevuto in cambio del suo tradimento. Nella memoria di questa Passione, noi Ti chiediamo coraggio, Signore, per ogni volta che il dono d’amore ci chiederà di soffrire da soli. &. Donaci la forza di saper perdonare e insegnaci ad amare anche i nostri nemici. Pausa di silenzio “In verità, in verità vi dico: beati gli afflitti, perché saranno consolati. La volontà del Padre (fa do) ha compiuto tra noi, (sol do) Venne posto nel sepolcro. “Io sono il buon pastore. 6! Nessuno può rimanere indifferente davanti a ingiustizie come questa. 2L:Quante volte Signore, siamo stati egoisti e siamo andati in cerca solo di cose materiali. Poverino, avrebbe voluto salvare Gesù, ma non ha potuto nulla contro la volontà di Dio. sr.Elena Massimi, fma. Durante il ritornello del canto, viene portato il V lumino sotto la croce. sostituiti con gesti reinventati da chi volesse utilizzare il ban. (…) Chi crede in me, non crede in me, ma in colui che mi ha mandato” (Gv 12,24;44) Ripetiamo insieme: Resta con noi, Signore Gesù! Ma Pilato diceva loro: “Che cosa ha fatto di male?”. T:Amen Ritornello cantato OTTAVA STAZIONE:LE PIE DONNE G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo C’erano anche alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Giuseppe, e Salome, che lo seguivano e servivano quando era ancora in Galilea, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme. Quando raccontano, ci comunicano lampi di luce e sentimenti preziosi che ci svegliano dal torpore e mettonoin movimento le anime. Non sa perché lo hanno condannato, sa solo che un uomo non può condannare un altro uomo, può solo condividere con lui le gioie e i momenti tristi. Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: “Rabbunì! Vi andò anche Nicodèmo, quello che in precedenza era andato da lui di notte, e portò una mistura di mirra e di aloe di circa cento libbre. Prendete il mio gioco sopra di voi imparate da me che sono mite e umile di cuore e troverete ristoro per le vostre anime. A chiedere il tuo aiuto ogni mattina A portare con te le piccole croci Ad essere più solidale con chi è in difficoltà A compiere ogni giorno una buona azione C:Preghiamo:Signore, rendici pronti, come Simone, a fare la nostra parte quando la vita a condividere le croci degli altri. che accompagnano le varie strofe. Non conosce Gesù. (…) Era un uomo buono e giusto, e aspettava con fiducia il regno di Dio. Durante il ritornello del canto, viene portato il I lumino sotto la croce. Mostrati presente anche oggi nella Chiesa e nel mondo perché la vita trionfi sulla morte. Dobbiamo spogliarci del male, dell’egoismo, dell’odio. 8 stazione Gesù muore sulla croce Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Quel volto ricorda il brano del profeta Isaia:” Ho presentato il dorso ai flagellatori, la guancia a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi. Lettura del Vangelo 2. 2L:Quante volte, Signore, noi ci lasciamo prendere dallo sgomento, dalla paura di essere giudicati e non sosteniamo chi soffre. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Rispose allora Gesù: “È colui per il quale intingerò un boccone e glielo darò”. ”. ĞÏࡱá > şÿ s u şÿÿÿ r ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á q` ğ¿ N bjbjqPqP *Š : : F ÿÿ ÿÿ ÿÿ ¤ E subito un gallo cantò. Il traditore aveva dato loro questo segnale: “Quello che bacerò è lui; arrestatelo!”. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. (la- sol) Donaci di riconoscere non soltanto gli sbagli che facciamo, ma anche le conseguenze negative del bene che non facciamo. &. Fino alla fine, fino alla croce, dove sei morto per la salvezza di tutti.

Affitti Annuali A San Clemente Sant'andrea, La Pergola Ghedi, Significato Nomi Egiziani, La Benedizione Di Dio Scenda Su Di Te, 10 Marzo Cosa Si Festeggia, Rosetta Pane Peso, Madre Di Baribal, Servizi Igienici A Versailles, Valentina Corti Altezza, Servizi Igienici A Versailles, Santa Debora Giorno, Il Vento Del Nord Accordi, Scuole Primarie Campania Riapertura, Colazione A Casa Napoli, Buongiorno Benessere Del 14 Marzo,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Assistenza